in ,

Ricetta Trippa alla piacentina: l’originale

La trippa irresistibile, versione emiliana

La ricetta della trippa è molto popolare in Italia e molti la considerano una delle ricette più gustose della cucina tradizionale italiana. La ricetta della trippa è speciale perché è un piatto tradizionale italiano che è stato preparato per generazioni. La ricetta originale prevede l’utilizzo di ingredienti semplici ma saporiti, come la cipolla, il pomodoro, l’aglio e il vino bianco. I suoi sapori ricchi e gustosi, la sua consistenza morbida e la possibilità di prepararla in diversi modi, sono tutte cose che attirano l’attenzione delle persone. La ricetta della trippa è anche considerata una ricetta che può essere facilmente adattata a vari gusti, ed è spesso servita come piatto principale durante le feste e i giorni di festa.

Ma cos’è la trippa? La trippa è un tipo di piatto italiano a base di una frattaglia, ricavata dallo stomaco del bovino, solitamente cotto a fuoco lento in salsa di pomodoro. Viene tipicamente servito con parmigiano e talvolta condito con un uovo.

La trippa è anche un piatto molto nutriente grazie alla presenza di proteine e fibre. La sua preparazione è molto semplice, ma richiede tempo e cura per ottenere un risultato eccellente.

Esistono diverse ricette per la trippa come la famosa Trippa alla Romana, la Trippa alla Piacentina, la Trippa alla milanese, la Trippa alla fiorentina e tante altre versioni regionali.

Oggi vi presentiamo la ricetta della trippa alla piacentina!

Scopriamola insieme!

Ricetta Trippa alla piacentina: l’originale

Ricetta by RedazioneCucina: Cucina emilianaDifficoltà: Facile
Porzioni

6

persone
Preparazione

30

minutes
Cottura

3

hours 

30

minutes
Tempo totale

1

hour 

10

minutes

La ricetta della Trippa alla piacentina è un piatto tipico della cucina tradizionale emiliana. Si tratta di una zuppa ottenuta facendo bollire trippa, pancetta o lardo, cipolle, sedano, carote, pomodori, vino bianco e brodo di carne.

Ingredienti

  • kg 1,2 di trippa

  • 1 cipolla tagliata a metà

  • 1 carota

  • 1 costa di sedano, a pezzi

  • 1 foglia di alloro

  • g 80 di lardo pestato

  • 2 spicchi di aglio tritati

  • g 30 di burro

  • 2 cucchiai di olio di oliva evo

  • 2 foglioline di salvia

  • 1 bicchiere di vino bianco secco

  • 4 pomodori maturi

  • 1 mestolino di brodo buono

  • g 80 di fagioli borlotti o cannellini già lessati

  • Sale e pepe

Preparazione

  • Dopo aver lavato accuratamente la trippa, lessatela in abbondante acqua salata, aromatizzata con cipolla, carota e sedano; dopo circa 30 minuti, toglietela e tagliatela a listarelle.
  • Ora, in una casseruola (meglio se di terracotta), rosolate nel burro e nell’olio il pesto di lardo e aglio, a cui unite la trippa, le verdure del bollore, in aggiunta le foglie di salvia; umettate con il vino bianco e fate asciugare; regolate di sale e pepe, incoperchiate e lasciate cuocere adagio; dopo circa un’ora, calate la polpa dei pomodori, sminuzzata con le dita, ricoprite e proseguite nel piccolo bollore; se necessario, perchè non asciughi troppo, versate piccoli gocce di brodo.
  • Dopo circa 3 ore aggiungete i fagioli già lessati, mescolate più volte e terminate.
  • Servite la trippa caldissima.
ARTICOLO TERMINATO!

E come sempre ti raccomandiamo: se hai domande, dubbi, chiarimenti di qualsiasi tipo, scrivici nei commenti o lascia la tua valutazione! Il team di FOODTOP è al tuo servizio per offrirti un servizio di qualità. Per richieste di collaborazione e di carattere promozionale Contattaci via email. Un saluto dal team di Foodtop!

redazione

Scritto da redazione

Lascia un commento

Avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Cosa ne pensi?

Ricetta originale trippa alla romana - tipica - foodtop

Trippa alla Romana: la ricetta originale

I consumi in enoteca a Natale? Vinarius svela i trend del 2022-23