in

Classica, in brodo e con le cozze: consigli e ricetta per fare la pasta e ceci

Tra le diverse varietà di legumi, i ceci sono quelli che più mi piacciono. In estate li consumo freddi, in una insalata insieme ai pomodori, d’inverno invece li utilizzo per preparare una cremosa vellutata, ma tra tutte le ricette quella che preferisco è senz’altro la pasta e ceci. Per farla acquisto quelli secchi o già bagnati, ma, se ne sono sprovvista, spesso prendo anche quelli pronti in scatola, molto comodi non solo perché non necessitano di ammollo, ma anche per i tempi di cottura notevolmente più rapidi. Oggi vediamo la ricetta della pasta e ceci in diverse varianti! Prima di mettere in ammollo i legumi, però, soffermiamoci su qualche indicazione generale per un risultato perfetto.

Come fare una perfetta pasta e ceci

Prima di vedere le ricette vediamo quali accorgimenti seguire se si usano i ceci secchi o quelli in scatola, poi vediamo che formato di pasta scegliere, come condirla, e infine scegliere se passarli o lasciarli interi.

I ceci secchi

Si vendono a peso, in sacchetti o sfusi e per me sono il modo migliore per gustare i legumi. Questo però comporta che dovrete organizzarvi per tempo, perché i ceci secchi hanno bisogno di un ammollo con acqua e bicarbonato per almeno 12 ore. Spesso al mercato li trovate già bagnati, quindi “quasi” pronti per la cottura che sarà comunque piuttosto lunga, ossia di circa un’ora, un po’ meno se usate la pentola a pressione. Ma il risultato sarà veramente eccellente.

Ahanov Michael/shutterstock.com

Con i ceci in scatola

Non ci nascondiamo, sono molto comodi e rappresentano una buona opportunità di consumarli più facilmente, rispetto a quelli secchi che richiedono tempistiche più lunghe. Inoltre, come suggerito dalla nutrizionista, i legumi in scatola non fanno così male alla salute come molti pensano. Al momento di utilizzarli è opportuno scolarli, per eliminare il liquido di governo, e sciacquare sotto acqua corrente per privarli di eventuali tracce di sale. A quel punto potete procedere e utilizzarli nelle vostre ricette!

Che pasta scegliere?

Se si sta preparando la pasta e ceci in brodo è consigliabile utilizzare un formato corto come tubetti, pasta mista o spaghetti spezzati, ma anche maltagliati o losanghe. Questo perché presentandosi più liquida, è preferibile mangiarla con il cucchiaio. In caso invece dobbiate preparare questa specialità asciutta, invece, potete spaziare tra mezze maniche, casarecce o fusilli. Non mancano, infine, alcune ricette che usano formati di pasta lunga.

Pasta e ceci: bianca o rossa?

A me piace al naturale, ma non è insolito trovare ricette in cui vengono aggiunti un cucchiaio di concentrato di pomodoro, della salsa, o anche pomodoro a pezzetti. Ma non solo: c’è chi ama insaporire la pasta e ceci con qualche ingrediente in più. Ad esempio, a Roma molto spesso viene aggiunta un’acciuga, che si sfalda completamente rilasciando il suo sapore deciso. C’è invece chi ama il guanciale e lo lascia soffriggere prima di mettere i legumi, un po’ come si fa per la pasta e fagioli. Al Sud, infine, è molto usuale abbinare i legumi ai frutti di mare: è il caso di pasta, fagioli e vongole, o con ceci e cozze.

pasta e ceci rossa

Natalya Yudina/shutterstock.com

Ceci: passati o interi?

Anche questa è una scelta personale. A me piace “sentire” i ceci insieme alla pasta, quindi spesso li lascio così. Tuttavia i bambini possono avere difficoltà a mangiarli e in questo caso frullarli può essere una soluzione: potete passarli tutti o lasciare da parte un paio di mestoli. Il mio consiglio, in questo caso, è di prediligere l’uso del passaverdure invece del minipimer, perché si evita di immettere aria e appesantire la digestione.

Ricetta della pasta e ceci: classica, in brodo o con le cozze

Ora che abbiamo visto alcune caratteristiche generali della pasta e ceci, andiamo a cucinare! Iniziamo con una ricetta classica, con ceci secchi da mettere in ammollo, passiamo poi a una più pratica con quelli in scatola, e infine una variante abbinata ai frutti di mare.

Pasta e ceci

Un ammollo di 12 ore, una cottura lenta e infine l’aggiunta di pasta corta: ecco come preparare la classica pasta e ceci.

pasta e ceci

Alessio Orru/shutterstock.com

Ingredienti per 4 persone

  • 200 g di ceci
  • 250 g di tubetti
  • 2 spicchi di aglio
  • 650 ml di brodo vegetale
  • un rametto di rosmarino
  • q.b. di sale
  • q.b. di olio extravergine di oliva
  • q.b. di pepe (facoltativo)
  • 1 cucchiaino di bicarbonato (per l’ammollo)

Procedimento

  1. Il giorno prima mettete a bagno i ceci secchi con un cucchiaino di bicarbonato e teneteli in ammollo minimo 12 ore, poi scolateli. In una capiente pentola mettete a scaldare l’olio, aggiungete l’aglio sbucciato e schiacciato e, quando sarà dorato, eliminatelo.
  2. Unite i ceci e avviate la cottura a fiamma vivace per qualche minuto, quindi versate due o tre mestoli di brodo, abbassate la fiamma, coprite e fate cuocere lentamente per almeno 40 minuti, allungando con altro brodo e mescolando di tanto in tanto.
  3. Quando i ceci saranno morbidi, aggiungete la pasta, allungate ancora con brodo e proseguite la cottura per il tempo indicato sulla confezione, tenendo coperto e controllando spesso il livello del liquido e rabboccando qualora dovesse diminuire.
  4. A cottura quasi ultimata aggiungete il rosmarino e lasciate insaporire. Aggiustate di sale, lasciate asciugare il brodo, impiattate e servite aggiungendo olio e pepe macinato fresco.

Pasta e ceci in brodo

In questo caso l’utilizzo dei legumi in scatola, o in vetro, consente di velocizzare notevolmente i tempi di cottura. La pasta invece può essere sostituita con il formato che più si preferisce.

pasta e ceci in brodo

Alessio Cola/shutterstock.com

Ingredienti per 4 persone

  • 200 g di ceci in scatola
  • 250 g di pasta corta
  • 1 carota
  • 400 ml di brodo vegetale
  • 2 spicchi di aglio
  • q.b. di sale
  • q.b. di olio extravergine d’oliva

Procedimento

  1. Scolate i ceci e sciacquateli abbondantemente sotto l’acqua. In una capiente pentola mettete a scaldare l’olio, aggiungete l’aglio sbucciato e schiacciato e una carota pelata e tagliata in rondelle. Lasciate insaporire, quindi eliminate l’aglio.
  2. Aggiungete i ceci, lasciate insaporire per un paio di minuti, poi allungate con il brodo. Unite la pasta e aggiungete ancora brodo, quindi fateli cuocere lentamente, mescolando di tanto in tanto e versando altro brodo, se occorre.
  3. In ultimo aggiustate di sale, unite rosmarino e pepe e, una volta nei piatti, un filo d’olio a crudo.

Pasta con ceci e cozze

L’abbinamento dei legumi con i frutti di mare è sempre vincente, come dimostra anche questa ricetta. In questo caso vi propongo una versione della pasta e ceci con cozze bianca, a cui, se vi piace, potete aggiungere anche un pomodoro ramato tagliato a dadini.

pasta ceci e cozze

Ghischeforever/shutterstock.com

Ingredienti per 4 persone

  • 500 g di ceci già lessati
  • 1 kg di cozze
  • 300 g di pasta corta
  • q.b. di sale
  • q.b. di olio extravergine d’oliva
  • q.b. di pepe
  • 2 spicchi di aglio
  • un rametto di prezzemolo

Procedimento

  1. Sbucciate uno spicchio d’aglio e mettetelo a dorare in una padella dai bordi alti con un filo d’olio. Aggiungete anche il prezzemolo e infine unite le cozze, già pulite e private della barbetta. Coprite e fatele schiudere.
  2. Quando saranno tutte aperte spegnete il fuoco, sgusciatele tenendone intera giusto un paio per ogni commensale, per decorare il piatto. Mettetele in una ciotola con la loro acqua di cottura e coprite con una pellicola per evitare che diventino gommose.
  3. Preparate nuovamente un soffritto di aglio e olio e questa volta unite i ceci. Allungate con un po’ di acqua delle cozze e, nel frattempo, cuocete la pasta in abbondante acqua salata, scolatela almeno tre minuti prima e unitela nella padella, poi aggiungete anche le cozze.
  4. Fate mantecare tutto per qualche minuto, aggiungendo prezzemolo, pepe e aggiustando di sale se occorre. Impiattate e decorate con una o due cozze lasciate nel guscio. Spolverizzate con un po’ di pepe macinato fresco.

Cosa ne pensate di queste idee per fare la pasta e ceci? Vi piace la versione classica o preferite la variante con le cozze?

Leggi anche

  • Le nostre ricette con il farro perfette per tutte le stagioni

L’articolo Classica, in brodo e con le cozze: consigli e ricetta per fare la pasta e ceci sembra essere il primo su Giornale del cibo.

ARTICOLO TERMINATO!

E come sempre ti raccomandiamo: se hai domande, dubbi, chiarimenti di qualsiasi tipo, scrivici nei commenti o lascia la tua valutazione! Il team di FOODTOP è al tuo servizio per offrirti un servizio di qualità. Per richieste di collaborazione e di carattere promozionale Contattaci via email. Un saluto dal team di Foodtop!

Gambero Rosso

Scritto da Gambero Rosso

Gambero Rosso è la piattaforma leader per contenuti, formazione, promozione e consulenza nel settore del Wine Travel Food italiani. Offre una completa gamma di servizi integrati per il settore agricolo, agroalimentare, della ristorazione e dell’hospitality italiana che costituiscono il comparto di maggior successo con un contributo rilevante per la crescita costante dell’economia.

Cosa ne pensi?

Ricette con le patate: 8 idee degli chef del Gambero Rosso

Tutte le conseguenze della guerra Russia Ucraina per l’agroalimentare