in , ,

I 20 Migliori Panettoni Artigianali 2023: la Classifica finale di Foodtop!

La Classifica definitiva dei migliori panettoni artigianali 2023 secondo Foodtop. Guida all’acquisto!

Con l’avvicinarsi delle festività natalizie, il profumo avvolgente del panettone artigianale riempie le cucine della nostra amata Italia. E Anche quest’anno, noi di Foodtop.it abbiamo dedicato la nostra ricerca annuale per individuare i migliori panettoni artigianali del 2023. La nostra classifica, ormai tradizione consolidata, unisce la passione per il dolce natalizio più amato ad una rigorosa ed attenta valutazione basata non solo sui premi conferiti ma anche sul miglior rapporto qualità/prezzo e sulle opinioni e recensioni dei consumatori che li hanno acquistati.

Quando si tratta di scegliere il miglior panettone artigianale, ci immergiamo in un universo di sapori e tradizioni, ciascuno con la sua storia unica da raccontare. La nostra ricerca accurata è andata oltre il mero gusto, poiché abbiamo cercato di catturare le sensazioni che il dolce natalizio per eccellenza instaura nei consumatori.

Il primo fattore che abbiamo valutato nella nostra selezione è quello oggettivo: i premi conferiti nel corso dell’anno rappresentano sicuramente un indicatore della maestria artigianale e della dedizione dei pasticceri nel portare avanti la tradizione ma, secondo noi, non basta per per affermare che un panettone sia migliore rispetto ad altri. Partiamo dall’assunto che ciascun panettone realizzato e lavorato artigianalmente debba avere degli standard elevati di qualità, utilizzare ingredienti e materie prime di prima scelta e possibilmente locali. Inoltre la varietà di gusti e le opzioni di personalizzazione sono altresì importanti per adattarsi alle preferenze individuali, ma è anche fondamentale cercare la giusta armonia di sapori. Tuttavia, la nostra attenzione non si è fermata qui.

Il secondo fattore che abbiamo considerato attentamente è stato il giusto rapporto qualità/prezzo, cercando panettoni artigianali che offrano un’esperienza di altissimo livello, senza svuotare il portafoglio del consumatore. Circa il 60% di un prezzo lievitato non dipende bensì dagli ingredienti e dalla lavorazione quanto e soprattutto dal brand, e dalla percezione del marketing nei confronti di un consumatore. Ecco abbiamo scelto quelli per noi più congrui.

Il terzo fattore, spesso abbandonato e tralasciato, ma per noi il più importante nella nostra valutazione è stata la voce dei consumatori stessi, i quali, attraverso le loro recensioni, ci forniscono preziose testimonianze della soddisfazione gustativa e dell’emozione che ogni panettone artigianale è in grado di regalare durante le festività. La scelta del panettone diventa così un’esperienza a 360 gradi che abbraccia l’oggettività con la soggettività, trasformandosi cosi in un viaggio attraverso la passione, la qualità e la gioia condivisa del Natale.

Abbiamo selezionato con cura i panettoni artigianali che hanno conquistato il palato degli italiani, prendendo in considerazione i prestigiosi premi ottenuti nel corso dell’anno. Ma non ci siamo fermati qui. Il nostro approccio unico comprende anche l’analisi del rapporto qualità/prezzo, le recensioni entusiastiche degli acquirenti che hanno condiviso le loro esperienze online. Il risultato? Una lista esclusiva dei panettoni artigianali che incarnano il gusto, la tradizione e la qualità, rendendo il Natale ancora più dolce per tutti gli amanti della buona tavola. A cura di Foodtop!

Pronti a scoprire quali prelibatezze hanno conquistato il podio quest’anno? Benvenuti nella nostra selezione dei migliori panettoni artigianali del 2023!Ecco la classifica dedicata al più importante lievitato natalizio. PRONTI – PARTENZA – VIA

Classifica dei migliori panettoni Artiginali 2023 secondo Foodtop

Per festeggiare al meglio il Natale 2023 in compagnia dei propri cari o da regalare con orgoglio ecco la nostra selezione dei 20 migliori panettoni artigianali 2023 d’Italia, disponibili su Amazon al miglior Prezzo.

1 – Fiasconaro Panettone Oro Verde con Crema di Pistacchio

La famiglia Fiasconaro inizia la sua attività negli anni cinquanta a Castelbuono, piccolo centro nel Parco delle Madonie in provincia di Palermo e negli anni sono diventati rappresentanti dell’Alta Pasticceria Siciliana. 

I panettoni Fiasconaro sono dei veri e propri gioielli dolciari in grado di soddisfare tutti i gusti. Quello che noi abbiamo selezionato per voi è il Panettone Oro Verde con Crema di Pistacchio. Si tratta di un panettone con un impasto soffice e profumato senza canditi e uvetta caratterizzato da una lievitazione naturale con pasta madre, per un processo che arriva fino a tre giorni di lavorazione. Il panettone è ricoperto di cioccolato bianco e pistacchio ed inoltre nella confezione trovate uno spalmino e un vasetto di crema di pistacchio da spalmare.


Acerenza, Basilicata. È in questo bellissimo paese annoverato tra i “Borghi più belli d’Italia” che nasce quello che, chi lo ha assaggiato, definisce il Panettone più buono al mondo, il Panettone Tiri. Merito della Famiglia Tiri e della sua pasticceria che da oltre settant’anni cura con passione e dedizione i prodotti della pasticceria. In realtà, Tiri oggi ha aperto anche la Tiri Bakery & Caffè, la prima pasticceria al mondo di soli dolci lievitati, la vera specializzazione di questa fantastica realtà lucana. Dal 1994 la pasticceria è portata avanti dalle mani magiche di Vincenzo Tiri e Giuseppe, suo fratello, (terza generazione) sotto lo sguardo attento di papà Michele. La storia della famiglia Tiri ha origini, però, nel 1957 quando nonno Vincenzo Tiri aprì il suo primo forno ad Acerenza dove, con il supporto di nonna Caterina, iniziò ad affiancare ai prodotti tipici della tradizione i primi dolci lievitati. Il lievito madre utilizzato segue ancora tutte le produzioni odierne ed è presente praticamente ovunque, anche nel gelato.

La particolarità del panettone artigianale Tiri è la lievitazione, di ben 72 ore, ma soprattutto il metodo di lavorazione che ha visto innovare quello tradizionale. Infatti, Vincenzo Tiri utilizza un particolare metodo di produzione del panettone che prevede 3 impasti contro i due di quello tradizionale milanese. “Nel primo impasto, dopo aver portato a maturazione il lievito madre con una serie di lunghi rinfreschi, si procede con il primo impasto, chiamato anche “impasto bianco”. Dopo che il primo impasto è giunto a lievitazione, si aggiungono altri ingredienti: tuorli d’uova fresche, altro zucchero e burro. Nell’ultimo impasto si aggiungono al precedente: farina, zucchero, miele, uova, bacca di vaniglia e frutta o cioccolato. Al terzo giorno di lavorazione, dopo la cottura e il successivo raffreddamento per almeno 16 ore a testa in giù, il prodotto è pronto per arrivare nelle vostre case ed essere degustato”. Il risultato è un Panettone più soffice, digeribile e profumato. Un panettone pluripremiato così come il pandoro ed la colomba pasquale. Per gli amanti del Panettone è un vero e proprio must have per assaporare la vera arte della lievitazione naturale.


3 – Panettone Sal De Riso

Salvatore De Riso, in arte Sal, è uno dei più apprezzati pasticceri italiani che ha da sempre legato la sua arte pasticcera alla Costiera Amalfitana avendo aperto il suo regno a Minori, piccola perla della Costiera. 

Dopo aver studiato all’Istituto alberghiero ha lavorato nei più importanti alberghi della Costiera Amalfitana e lì ha scoperto la sua passione per la pasticceria. A 21 anni così ha deciso di aprire un suo laboratorio e da lì è partito il suo successo arrivato in tutto il mondo. Anche i suoi panettoni hanno incontrato il favore della critica e del pubblico avendo conquistato diversi anni i premi come migliori panettoni. Anche nel 2021 il suo panettone ha conquistato la seconda edizione di Panettone World Championship un premio istituito dai fondatori dell’Accademia dei Maestri del Lievito Madre e del Panettone Italiano ottenendo il miglior punteggio nelle votazioni delle tre giurie, la tecnica, critica e popolare. E quindi ecco a voi il miglior panettone al mondo: il Panettone Classico Sua Maestà il Milanese di Sal de Riso. 1 kg di bontà farcito con bucce d’arancia candita, uvetta sultanina e cedro diamante.


4 – Panettone artigianale Baj

Il Panettone Baj è l’emblema della tradizione milanese con una storia davvero affascinante. La Confetteria Baj, nota per essere frequentati dai Futuristi, nasce nel 1872 in piazza del duomo a Milano sono lo sguardo della Madonnina ed inizia subito a riscuotere successo proprio grazie al panettone. 

Ora Cesare e Tomaso Baj, discendenti del fondatore Giuseppe, hanno deciso di far rinascere il Panettone Baj seguendo la secolare e tradizionale ricetta del 1768 per rilanciare sul mercato il prestigioso marchio della tradizione milanese. Lo hanno fatto dopo un decennio di ricerche dall’archivio storico della Confetteria Baj del patrimonio pubblicitario con le cromolitografie e pregiate confezioni per far arrivare al consumatore un “dolce culturale”.

La ricetta del Panettone Baj si basa su ingredienti di altissima qualità, a partire dal centenario Lievito madre, e su un processo di lavorazione molto lento ed accurato con lievitazioni e riposi importanti. Il risultato è un impasto soffice, naturale e profumato grazie a canditi misti, uvetta, vaniglia, miele e scorza di limone. Infine, così come da tradizione non c’è utilizzo di conservanti e additivi chimici.


5 – Panettone Artigianale Milanese Passerini

La Pasticceria Passerini dal 1919 delizia i palati degli appassionati con i suoi dolci e si inseriscono con il loro panettone artigianale milanese tra i migliori interpreti del dolce natalizio per eccellenza. 

Anche in questo caso la lunga lievitazione e gli ingredienti di prima qualità fanno la differenza, come farina, uova di galline allevate a terra in Italia, burro, zucchero, arancia candita e uva passa.


6 – Panettone Artigianale al Pistacchio Sciara

Sciara nasce a Bronte, patria del rinomato Pistacchio “Verde di Bronte DOP” ed è ovviamente specializzata in prodotti gastronomici con protagonista questo delizioso alimento. 

Il Panettone al Pistacchio Sciara è un delizioso e soffice dolce artigianale nato per offrire tutto il gusto del miglior pistacchio. La lavorazione è ovviamente artigianale con lievitazione naturale e senza l’uso di coloranti e conservanti. Ma non contiene neanche uvetta e canditi o altri ripieni. Al contrario viene fornito un vasetto di crema spalmabile al Pistacchio da 190 g da spalmare a proprio piacimento sulla soffice e fragrante fetta di panettone.


7 – Panettone Artigianale Antico di Fraccaro Spumadoro

La Pasticceria Fraccaro nasce nel 1932 quanto Elena e Giovanni Fraccaro fondarono il loro panificio tra le mura di Castelfranco Veneto avviando una tradizione dolciaria di eccellenza che ha riscosso subito un gran successo.

Tra le loro produzioni troviamo un infinito ventaglio di sapori e gusti: dal rum e cioccolato a quello con fichi e noci o la linea bio. 

Noi di Foodtop abbiamo selezionato il Panettone Artigianale Antico, la ricetta che segue l’antica tradizione del Panettone Milanese con ben 36 ore di lievitazione, l’utilizzo del caro lievito madre e gli ingredienti come miele, la dolce uvetta australiana e il candito di agrumi da scorza fresca. 

Da segnalare la classica latta in metallo dorata all’interno e colorata elegantemente all’esterno che rende perfetto questo panettone anche come regalo di Natale.


8 – Panettone Artigianale Peluso

L’azienda Peluso 1964 vanta un’esperienza quarantennale nel campo della pasticceria artigianale ed ha sede a Modica, perla del territorio siciliano. Riscoprendo le tradizioni dolciarie locali e reinterpretandole in chiave moderna l’azienda ha creato un assortimento ampio e variegato che si sposa al Moscato Sicilia Doc e si unisce alle noci, agli aromatici fichi e ai canditi.

Noi di Foodtop abbiamo selezionato per voi Calipso, il Panettone al Cioccolato di Modica IGP e Pistacchio. Due prodotti siciliani che danno un carattere notevole al prodotto, morbido e cremoso, mentre la lunga e lenta lievitazione naturale regalano al panettone la tipica sofficità del prodotto artigianale. Fantastica la crema di Pistacchio siciliano in sac à poche fornita insieme al panettone.


9 – Panettone artigianale con Gocce di Cioccolato Flamigni

La passione per la tradizione di Flamigni nasce a Forlì nel 1930, dove i fratelli Flamigni aprono la prima storica pasticceria. Oggi gli impianti di produzione Flamigni sorgono alle pendici delle colline tra Forlì e Predappio e si estendono su un’area di oltre 12.000 metri quadrati. Qui vengono create tutte le specialità Flamigni a partire dal Panettone in tutte le sue declinazioni. La scarpatura avviene manualmente come una volta così come il raffreddamento a testa in giù. Tra i tanti panettoni flamigni noi di Foodtop abbiamo selezionato il Panettone Glassato tradizionale. Questo panettone segue la tradizione piemontese dove la prelibata glassa è composta da nocciole tonde gentili delle Langhe, da mandorle armelline pelate e da albume d’uova e granella di zucchero. Il resto della magia la crea la pasta madre dal 1930 e la lunga lievitazione.


10 – Panettone Artigianale Mennella

La storica Pasticceria Mennella nasce nel 1969 a Torre del Greco, in provincia di Napoli, grazie ad Antonio Mennella che aprì la sua prima pasticceria nel cittadina vesuviana. Oggi l’azienda è portata avanti dai figli Vincenzo, Giuseppe e Roberto che propongono vere e proprie delizie ai propri clienti come le ciambelle ripiene di crema di nocciole di Giffoni o prodotti di cioccolateria, grandi lievitati come Panettone, Pandoro e Colombe ma anche gelati artigianali, torte, praline, biscotti. Tutto rigorosamente impiegando materie prime d’eccellenza e rispetto della tradizione artigianale. Dopo il successo a Torre del Greco l’azienda ha aperto altri punti vendita a Napoli e Portici. Un grandissimo successo. Il successo che hanno anche avuto i Panettoni Mennella caratterizzati da ben 36 ore di lievitazione naturale. Il panettone che abbiamo selezionato per voi è il Panettone artigianale Nocciolato: crema gianduia di farcitura e copertura di cremino gianduia e nocciole Giffoni IGO. Una delizia!


11 – Panettone classico artigianale Olivieri 1882

La storia di Olivieri, inizia nel 1882 quando Luigi, un antenato della famiglia, si trasferisce ad Arzignano (Vicenza) per aprire il primo forno Olivieri. Passano gli anni, alcuni figli emigrano, altri restano in Italia, mantenendo l’attività in vita durante i duri anni della Grande Guerra. Da 140 anni creano emozioni da gustare, con una precisa filosofia rivolta alla qualità. Olivieri 1882 è oggi un brand riconosciuto in tutta Italia e all’estero, presente a livello retail, wholesale e online.

Il Panettone classico è il tipico Panettone della tradizione. Caratterizzato da una doppia lievitazione di più di 48 ore, è fatto solo con lievito madre vivo ed è farcito con Uvetta Sultanina Australiana 5 Corone ed all’interno si trovano i puntini neri della vaniglia Bourbon di Tahiti. La struttura è estremamente soffice, il gusto elegante ma deciso. È un panettone molto ricco ma estremamente digeribile grazie alla lunga lievitazione e all’utilizzo di materie prima di alta qualità. Non ha conservanti, semilavorati, aromi, grassi vegetali. È Artigianale al 100% e quindi fatto interamente a mano, con passione, come vuole la tradizione dal 1882.Il panettone artigianale di Olivieri 1882, secondo Gambero Rosso, è tra i Migliori Panettoni Artigianali d’Italia!


12 – Panettone Classico Milano Lazzaroni Chiostro Di Saronno

Chiostro di Saronno è uno dei marchi della Paolo Lazzaroni & Figli, storica azienda dolciaria con sede a Saronno, comune in provincia di Varese, famoso in Italia e nel mondo per l’amaretto di Saronno. L’azienda varesina ha 3 aree di business con marchi distinti: il settore liquoristico con il marchio “Lazzaroni” dove il ruolo più importante è ricoperto dal noto liquore Amaretto Lazzaroni 1851 ed il settore biscotti e panettoni; per queste due aree viene utilizzato il marchio “Chiostro di Saronno”. Il “Chiostro di Saronno” è un antico chiostro francescano situato nel centro della città di Saronno. Oggi l’azienda è gestita dalla settima e ottava generazione della famiglia Lazzaroni, rappresentata da Paolo e Luca. La qualità è sempre stato il segno distintivo della società che la famiglia Lazzaroni ha voluto dare. Qualità che è molto apprezzata all’estero: più del 80% del fatturato è infatti generato dall’esportazione in oltre 65 Paesi. Anche il Panettone selezionato è particolarmente apprezzato dai consumatori stranieri. Si tratta del Classico Panettone Milano, realizzato secondo la ricetta tradizionale con lenta e naturale lievitazione e l’aggiunta di arancia candita, scorza di limone e uvetta.


13 – T’a Milano Panettone Classico

I panettoni artigianali T’a Milano sono creati seguendo la ricetta e la tradizione della famiglia Alemagna grazie ai pronipoti del fondatore Gioacchino Alemagna, tra gli artefici della diffusione commerciale del panettone milanese insieme a Motta. 

Qualcuno ricorderà il claim “Si scrive Natale, si dice Alemagna”.

I panettoni sono realizzati con le migliori materie prime seguendo l’antica ricetta con utilizzo del lievito madre e senza conservanti o aromi artificiali. il panettone che abbiamo scelto è il classico milanese con scorze d’arancia, cedro e limone candite. Un ritorno alla dolcezza che combina tradizione e creatività.


14 – Albertengo Panettone Gran Piemonte al Moscato

Gli Albertengo hanno “le mani in pasta” da circa due secoli. Da piccolo forno di paese piemontese qual era a metà dello scorso secolo, oggi Albertengo si è trasformata in una grande azienda moderna leader nella produzione di Panettoni e Colombe. Tutto nasce nel 1905 con Giovanni Battista per poi passare di generazione in generazione fino a Giorgia ed Amedeo che sono gli ultimi arrivi in azienda. La produzione di panettoni inizia nell’autunno del 1950 con Domenico Albertengo con i primi 300 chili. Il successo fu subito interessante; infatti l’anno successivo la produzione passò a 1500 chilogrammi. Tra le tante proposte di Albertengo abbiamo selezionato per voi il Panettone Gran Piemonte al Moscato facente parte della linea “Le Specialità”. Si tratta proprio di una grande specialità dal gusto unico che nasce dall’unione della ricetta Albertengo con l’alta qualità del Moscato.


15 – Panettone Vergani allo sciroppo d’acero MapleFarm

La storia del panettone Vergani risale al 1944 quando Angelo Vergani decise di aprire una propria bottega a Milano spinto dalla passione per il mondo della pasticceria e per la tradizione dolciaria milanese. Il suo panettone divenne subito un’icona della città e da quel piccolo laboratorio l’azienda ora produce su scala industriale il panettone a Milano: ogni anno vengono prodotti circa 600.000 panettoni, a pochi metri dalla prima pasticceria. 

La ricetta è ancora quella del fondatore a testimonianza della tradizione e della storia del panettone milanese autentico. Il prodotto che abbiamo selezionato per voi è un Panettone particolare. Si tratta del Panettone artigianale allo sciroppo d’acero e noci pecan realizzato in collaborazione con MapleFarm, azienda canadese leader nella produzione dello sciroppo d’acero. Il panettone è creato secondo la ricetta tradizionale Vergani ma addolcito con l’aggiunta dello sciroppo d’acero Dark e golosi pezzi di noci pecan tostate.


16 – Panettone Gran Galup Tradizionale

La storia di Galup inizia nel 1922 a Pinerolo, in Piemonte. Nel tempo l’azienda è cresciuta fino a diventare un’eccellenza riconosciuta in Italia e nel mondo. L’intuizione dell’azienda è stata quella di rendere unico il proprio prodotto alleggerendo l’impasto, rendendo la forma più larga e bassa e aggiungendo una glassa dalla ricetta originalissima. Dalla tradizione milanese alla tradizione piemontese. 

Abbiamo scelto il Panettone Gran Galup Tradizionale, il panettone dell’antica tradizione con glassa alle nocciole, Mandorle e Granella di zucchero.


17 – Panettone Artigianale Milanese Le Delizie dei Monasteri

Il panettone artigianale milanese Le Delizie dei Monasteri è un classico panettone Milano con uvette, canditi e miele d’acacia toscano. Particolarità è la farina di frumento con germe di grano macinato a pietra. 

Un prodotto ottimo per cogliere tutti i sapori della tradizione milanese.


18 – Panettone Milano Giovanni Cova & C.

Giovanni Cova & C. è uno storico marchio milanese nato nel 1930 quando le storie di due rinomati pasticceri si sono intrecciate e diventate nel tempo punto di riferimento per la pasticceria milanese nel mondo. L’idea iniziale è stata quella di riprodurre artigianalmente da veri mastri pasticceri il panettone dell’antica ricetta milanese diventando “il marchio che rinnova una tradizione” e lanciando il concetto del “panettone di lusso”. Il panettone selezionato per voi è il Panettone Classico Libbra Milanese da 1120 g, prodotto a lievitazione naturale secondo la tradizionale ricetta Milano con canditi e uva sultanina.


19 – Brigand Tesori Delle Due Sicilie Panettone Artigianale Classico

Brigand è un marchio della Fusioneat srls di Muro Lucano, in provincia di Potenza, che vuole rappresenta la pura essenza del Sud. Tutti gli ingredienti selezionati sono del sud Italia: purissima farina di frumento siciliana, lievito naturale, burro, zucchero, uova fresche e agrumi canditi. Il tutto plasmato dal talento dei maestri pasticceri siciliani. Il km 0 catturato e reso perfetto come un piccolo gioiello di sapore. Abbiamo selezionato per voi il Panettone Brigand Terosi Delle Due Sicilie Artigianale Classico.


20 – Panettone Artigianale Bonfissuto

La pasticceria siciliana viene risaltata ed affermata dalla passione e dal talento di Giulio e Vincenzo Bonfissuto, due fratelli che hanno aperto la loro pasticceria a Canicattì, in provincia di Agrigento. L’arte della pasticceria siciliana è al centro dell’idea di dolce della Pasticceria Bonfissuto con un occhio attento e curioso verso l’innovazione e la continua ricerca di prodotti d’eccellenza che la terra siciliana può donare: il cioccolato di Modica, le mandorle, i pistacchi e chi più ne ha più ne metta. Nella loro produzione non poteva mancare il dolce da forno tipico del Natale, il Panettone che altri produttori siciliani sono riusciti ad esaltare come abbiamo visto nella nostra selezione. Il Panettone Bonfissuto che vi proponiamo è un classico dell’idea di Panettone siciliano: il panettone al pistacchio. Si tratta di un Panettone a lievitazione naturale con copertura di cioccolato bianco e pistacchi siciliani interi: un piacere anche alla vista. Inoltre, viene fornito anche un vasetto di crema al pistacchio da spalmare sulla vostra fetta di panettone. Davvero uno spettacolo!

ARTICOLO TERMINATO!

E come sempre ti raccomandiamo: se hai domande, dubbi, chiarimenti di qualsiasi tipo, scrivici nei commenti o lascia la tua valutazione! Il team di FOODTOP è al tuo servizio per offrirti un servizio di qualità. Per richieste di collaborazione e di carattere promozionale Contattaci via email. Un saluto dal team di Foodtop!

redazione

Scritto da redazione

Lascia un commento

Avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Cosa ne pensi?

Coppa Davis: Jannik Sinner e i Carota Boys, storia di un fenomeno mediatico nato da una carota

Perché il gelato al cioccolato fondente è un clamoroso fake