in

Le migliori gelaterie del Lazio 2021: gli indirizzi da provare


LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI
THE BEST IN ROME & LAZIO

Materie prime locali e non solo, attenzione a filiera, territorio, sostenibilità, qualità, grandi classici e gusti originali, non solo dolci, il tutto declinato secondo i dettami della migliore arte del freddo. Abbiamo assaggiato, valutato, descritto tutte le migliori insegne d’Italia nella guida Gelaterie d’Italia 2021 del Gambero Rosso, oggi vi raccontiamo il meglio del Lazio, a Roma, invece, dedicheremo uno spazio speciale tra qualche giorno.

Le migliori gelaterie del Lazio 2021: gli indirizzi da provare

Gretel Factory

Tante le specialità proposte da questa bella insegna, dalle brioche per la merenda ai panettoni di Natale, dai waffle alle torte, ma la superstar del locale è indubbiamente il gelato. Un grande gelato artigianale e naturale, a filiera controllatissima, genuino e con pochi ingredienti, tutti di qualità. Un gelato legato alle stagioni e alla terra (non a caso uno degli hashtag ricorrenti nella comunicazione sui social è #gelatocoltivato), frutto dell’impegno della gelatiera Veronica Fedele, che ha deciso di valorizzare le produzioni agricole di questo ricco territorio al confine tra Lazio e Campania, il latte locale, oltre alle eccellenze selezionate tra i migliori produttori, a partire dal cioccolato. Tutti da provare i classici, intensi nei sapori, cremosi e leggeri: nocciola romana, yogurt nobile, stracciatella, fiordilatte; ci sono poi i matrimoni golosi, come quello tra le arachidi e le scaglie di cioccolato fondente del Perù oppure il cioccolato bianco variegato di gianduia e briciole di brownies. I gusti alla frutta si tingono dei colori delle stagioni: la fragola, i corbezzoli, la pera corena, il melograno. Ottimi i tartufi fatti a mano di ispirazione calabrese. Altri punti vendita a Gaeta e a Scauri (solo d’estate, nel lido Aurora). Valutazione: Tre Coni.

Formia (LT) – via Abate Tosti, 51 – 0771268293 . www.gretelfactory.it

Il gelatiere

Un gelato sostenibile, etico, rispettoso della terra e, soprattutto, buono quello di Veronica Fedele. Encomiabile la selezione dei produttori, tanto anche lo sforzo per la divulgazione dei principi di una gelateria sana anche nell’educazione dei consumatori.

Greed Avidi di Gelato

Ci si può innamorare del gelato di Dario Rossi ancor prima di assaggiarlo. Basterebbe, ad esempio, farselo raccontare direttamente da lui, che durante il servizio sa offrire consigli e spiegare con passione cosa c’è dietro ogni singolo gusto. Il minimo indispensabile, verrebbe da dire, selezionato con estrema cura e passione, costruendo stagione dopo stagione un ventaglio di proposte che sa dare voce al meglio di questo territorio così come a materie prime di qualità individuate molto più lontano. Il tutto, poi, tradotto in un gelato impeccabile per nitidezza e pulizia dei sapori, texture e piacevolezza. Vale per i grandi classici, con una meravigliosa nocciola della Tuscia, tanto quanto per i sorbetti alla frutta (con belle sorprese come le visciole, l’uva fragola, il bergamotto di Reggio Calabria), senza dimenticare tutte quelle opzioni nate dalla creatività di Dario, comprese le divertenti e sempre centrate sperimentazioni gastronomiche. Valutazione: Tre Coni.

Frascati (RM) – via Cernaia, 28 3476236679 – avididigelato.it

Il gelatiere

Da anni Dario Rossi celebra nei suoi gelati il buono e il bello del suo territorio, di cui è innamorato e grande conoscitore. La grinta e la competenza tecnica che caratterizzano ogni giorno il suo lavoro vanno di pari passo con il costante impegno nel fare sistema con gli altri gelatieri italiani con l’obiettivo di fare cultura del gelato di qualità.

Gelateria del Vicolo

Il gelato è un dolce regalo da concedersi a cuor leggero. Qui lo sanno bene e per questo partono dai migliori ingredienti e da ciò che di meglio offre la stagione per realizzare un prodotto ben fatto ed estremamente goloso. Come nel caso del pistacchio e della nocciola, piacevolmente variegati con una salsa dello stesso frutto secco, dell’arachidello a base di arachidi o del delizioso cremino. Poi ci sono crema e cioccolato ben fatti, e un caramello salato da bis. In autunno cachi, zucca, dalla primavera in poi un’ottima fragola. Si producono anche gelati su stecco, monoporzioni, e torte bella da vedere e buone da mangiare, come quella alla panna cotta o alla noce. Il personale è sempre cortese e ben disposto a consigli. Altra sede a Villa Claudia in via di Villa Claudia 94 – tel 3896325165. Valutazione: Due Coni.

Anzio (RM) – via dell’Arte, 4 – 3512857356

Tonka

“Chi si ferma è perduto” è il motto che anima Valerio Esposito e il suo valido staff – un’appassionata gestione familiare che comprende anche la sua compagna Jennifer Boero. Così dalla loro passione per il cacao di qualità ha preso vita una nuova scommessa, la cioccolateria Divino Cioccolato (via dei Lauri, 57), laboratorio che trasforma artigianalmente selezionatissime fave di cacao in deliziose creazioni di cioccolata. Venendo al gelato, la filosofia è sempre quella del prodotto naturale, la scelta degli ingredienti oculata e legata a stagione e territorio, ove possibile. Dunque dinamicissimo il cartellone dei gusti. Tanta frutta fresca in versione sorbetto dai frutti di bosco ai fichi, dalla pesca tabacchiera a … solo per citarne alcuni, che d’estate si declina in dissetanti granite (da accompagnare alle brioche). Anche le creme riservano sorprese, primo fra tutti il cioccolato, ma anche la stracciatella, lo zabaione, la nocciola tonda gentile delle Langhe. Valutazione: Due Coni.

Aprilia (LT) – via U. Foscolo, 15 -3486960986 – www.tonkagelatoecioccolato.it

Lolla Gelato

Lorenza Bernini continua a lavorare al meglio attingendo dalle produzioni di pregio del territorio e delle tante zone di elezione dell’intera Penisola, per la creazione delle sue mantecature. Nei gelati pochi ingredienti e una ricetta equilibrata e trasparente (quindi sempre ben visibile dal libro degli ingredienti), che esalta al massimo il loro sapore. Gli appassionati delle creme provino la stracciatella, il pistacchio, la nocciola del viterbese, la vaniglia, il cioccolato bianco caramellato, il mascarpone e biscottini. Ma anche il sorbetto celebra al meglio la frutta fresca e stagionale; quindi via via fragole, lamponi, meloni, more, basilico, fichi d’india, fichi settembrini, solo al momento giusto. Tra le chicche da menzionare il gusto all’extravergine, realizzato con l’olio nuovo del viterbese, e il bruscolino, un delizioso tuffo nei semini sgranocchiati durante l’infanzia. Valutazione: Due Coni.

Bolsena (VT) – c.so della Repubblica, 59 – 3386122106 – www.lollagelato.it

Gelato Ingredienti Nobili

Un gelato autentico quello di Ermanno Di Pomponio, gelatiere appassionato con una precisa filosofia di lavoro che privilegia la salubrità ed esclude, a priori, additivi, ogm, zuccheri raffinati. Di Pomponio crede in un gelato fluido, con una componente limitata di grassi, non omogeneizzato meccanicamente, senza stabilizzanti chimici: di conseguenza il suo è un prodotto leggerissimo, digeribile, che si scioglie nel tempo giusto. La selezione degli ingredienti, quasi ovvio sottolinearlo, privilegia produzioni biologiche e biodinamiche di grande pregio. Le materie prime in purezza sono le protagoniste dell’assortimento: pistacchio mediterraneo, nocciola delle Langhe, cioccolato Chuao Criollo, cioccolato Abinao fondente al 100%, vaniglia, ma troviamo anche abbinamenti come “Passione d’Autunno”, con mele, cioccolato, crema di latte e vaniglia in bacche. Nella stagione invernale il locale apre solo sabato e domenica. Valutazione: Due Coni.

Civitavecchia (RM) – via Bramante, 48 – 3894655883

Bar della Darsena

Il bar di riferimento in una cittadina che anno dopo anno si conferma come una delle mete gastronomiche più interessanti della regione. Il gelato di Vincenzo Lenci, è il fiore all’occhiello della proposta. Per l’attenta selezione di materie prime da cui si parte, la tecnica utilizzata che ne rispetta sapori e caratteristiche. Partite pure dalla frutta, quindi, dalla pesca, per esempio, aromatizzata anche al basilico, poi il mango che rimanda esattamente al frutto fresco, il melone e il freschissimo sorbetto al lampone. Da provare senza dubbio la crema della nonna arricchita da una delicata scorza di limone, il pistacchio e la golosa cheesecake ai frutti di bosco. Ottime anche le torte, la biscotteria e i piccoli lievitati della prima colazione. Valutazione: Due Coni.

Fiumicino (rm) – v.le Traiano, 133 – 0683923736

Colalucci

Sergio Colalucci ha vinto il campionato del mondo del gelato nel 2006, è docente di importanti corsi, spesso a fianco di Sergio Dondoli e consulente molto richiesto anche oltre confine. Nella sua gelateria di Nettuno, si assaggia il suo goloso gelato. Si parte da materie prime selezionate con cura, si seguono le stagioni e l’offerta del mercato, oltre a creatività e fantasia. Qui il maestro gelatiere mette tecnica e conoscenza a servizio di un prodotto che regala grande piacevolezza. Come nel caso della corposa cassata, della generosa mandorla con salsa cioccolato al mandarino e croccante, o del mascarpone con i fichi caramellati. Da provare il gusto cubana, cioccolato base panna con rum, vaniglia, cacao, sala fondente e scaglie di cioccolato. Poi spazio alla frutta, dalla pesca, al melone in estate, agli agrumi nel periodo giusto. Da non perdere torte e altre specialità su stecco. Valutazione: Due Coni.

Nettuno (RM) . p.zza del Mercato, 13 – 0692099203 – www.colalucci.it

Caffè del Duomo

Un’intera famiglia coinvolta dalla passione per il gelato: Davide Frainetti si è spostato a Torino per gestire la gelateria Gonetti (vedi scheda), ma continua a seguire a distanza il lavoro della madre, Ingrid Germani, in questo laboratorio, coadiuvata da Sara, sua figlia, e dal marito Angelo. Come suggerisce il nome, l’insegna è in posizione centralissima ed è un ottimo riferimento per gustare un gelato artigianale fatto come si deve, con materie prime fresche, stagionali e locali (ove possibile). Un prodotto leggero e digeribile, ben calibrato nell’apporto zuccherino, intenso e nitido nei sapori. Lo si evince dalle ricche creme in purezza, come il pistacchio o la nocciola, ma anche nei sorbetti. La frutta racconta le eccellenze territoriali, dalla fragola favetta al cocomero. Spazio all’estro in alcuni abbinamenti speciali, come il sorbetto alla mentuccia selvatica con acqua di mare, dedicato allo splendido litorale pontino. Valutazione: Due Coni.

Terracina (LT) – p.zza del Municipio, 18 . 0773709528 – www.caffedelduomo.it

Gelart

Con il suo piacevolissimo dehors su piazza delle Erbe, l’insegna è un ottimo approdo per chi voglia rinfrescarsi con un buon gelato dopo una passeggiata in centro città. Le ottime materie prime del viterbese entrano di gran diritto in un prodotto naturale, cremoso e leggero, a partire dal buon latte vaccino locale (non manca qualche opzione con latte di capra proveniente da un allevamento di zona). E poi le nocciole, principesse dei monti Cimini, i lamponi, le more e così via. Tra gli ultimi gusti testati, la fragola, fresca e saporita, il ricco gusto alla cassata siciliana, il sorbetto ai fichi. Rinfrancanti le granite, proposte in vari sapori. Si può scegliere di insaporire coni e coppette anche con l’ottima panna montata con vari aromi, dai lamponi al caffè. In proposta anche coppe, yogurt e maritozzi farciti con gelato. Il locale resta fermo per chiusura stagionale da novembre a marzo. Valutazione: Due Coni.

Viterbo – p.zza delle Erbe, 16 – 07611707639

Gelaterie d’Italia del Gambero Rosso 2021 – Euro 8,90 – disponibile on line

ARTICOLO TERMINATO!

E come sempre ti raccomandiamo: se hai domande, dubbi, chiarimenti di qualsiasi tipo, scrivici nei commenti o lascia la tua valutazione! Il team di FOODTOP è al tuo servizio per la scelta del prodotto migliore. Un saluto!

Cosa ne pensi?

Written by redazione

Vigneti storici ed “eroici”: alla scoperta di un patrimonio vitivinicolo italiano

Dal mare all’ecodesign: il progetto sardo che ricicla i gusci delle cozze e gli scarti della mitilicoltura