in

I posti migliori per mangiare il cuoppo a Napoli

Che la pizza sia la regina indiscussa delle strade di Napoli – fritta o a portafoglio per un street food che non stanca mai – è fuori discussione. Ma il cibo da strada campano sa riservare molte altre sorprese: passeggiando per i vicoli della Napoli più verace capita spesso di essere invasi dal profumo di qualcosa che frigge in pentola. Tanti piccoli bocconi dorati che si tuffano in un cono di carta paglia: è lui, sua maestà il cuoppo, spesso riempito ad hoc a seconda delle richieste del cliente. Cibo da passeggio per antonomasia, talvolta servito anche nei ristoranti, il cuoppo nasce nell’Ottocento per sfamare tante persone con poco e niente: si dice che il patto fra famiglie e commercianti fosse quello di pagare il cibo un po’ alla volta, ma entro 8 giorni. I locali che preparano i fritti secondo tradizione sono ancora oggi moltissimi: i migliori, però, si trovano a questi 8 indirizzi.

Dove mangiare il miglior cuoppo di Napoli

Friggitoria Vomero

L’insegna è storica, ha servito generazioni di napoletani dagli anni ’30 a oggi, in particolare i residenti del quartiere alto della città, il Vomero. Crocchè, arancini, melanzane, spinaci, alghe, polenta e paste cresciute, insieme a pizze fritte con ricotta e mozzarella, con la scarola e montanare. La famiglia Acunzo da sempre frigge a vista e non si resiste tanti anni se non lo si fa per bene. Con pochi euro un pezzetto di paradiso, nello stile popolare che è l’anima del cibo di strada.

Friggitoria Vomero – via Domenico Cimarosa, 44 – facebook.com/friggitoria.vomero/

Mercato della Pignasecca

Un carosello di banchi colorati e l’animato viavai di chi viene a fare spesa sbirciando tra i banchi e le botteghe che vendono pesce, verdure fresche, frutta di stagione e ancora salumi, latticini e formaggi, caratterizzano questo mercato. Tra i diversi punti di street food presenti, non manca il cuoppo, precisamente quello di pesce della Pescheria Azzurra, banco che offre ogni giorno prodotti ittici freschissimi, che fritti diventano ancora più buoni.

Mercato della Pignasecca – via Pignasecca, 28

Antica Pizzeria Di Matteo

Pizzeria secolare nel centro storico di Napoli e tappa obbligata per lo street food napoletano. Tanti titoli e tante attestazioni a suffragio della bontà del percorso di questa attività e dei suoi protagonisti che hanno nutrito e fatto divertire tutti gli avventori, turisti compresi. Oltre la pizza, piegata in quattro a portafoglio, la friggitoria è il cavallo di battaglia per assortimento e bontà: palle di riso, frittatine di pasta, scagliuozzi di polenta, fiori di zucca (fiorilli), carciofi, zeppoline e l’immancabile pizza fritta. Un peccato di gola obbligato dal piacere che provocano tutte queste delizie, magari passeggiando tra chiese e monumenti. L’attesa per l’ingresso o per l’acquisto al volo ne vale la pena.

Antica Pizzeria Di Matteo – via dei Tribunali, 94 – anticapizzeriadimatteo.it/

Errico Porzio

Da passeggio, oltre alla pizza napoletana, qui si trovano ottimi cuoppi con palle di riso, crocchè, zeppoline, frittatine e patatine; o ancora montanare con mortadella, ricotta e granella di pistacchi, oppure sugo di genovese e bufala. Tante le sedi di questa attività partita dal Vomero, oggi presente in altre zone della Campania e nel Lazio, e dai rumors sembra che l’avanzata non sia finita qui.

Errico Porzio – via Alessandro Scarlatti, 84 – via Cornelia dei Gracchi, 27 – via Partenope, 11 – pizzerierricoporzio.it/

Antichissima Pizzeria Port’Alba 1738

Basterebbe solo la data di origine per capire che qui siamo nella storia della pizzeria e dello street food. Centro storico, in prossimità del Conservatorio di Musica, in una delle porte più antiche della città, dove giovani e turisti fanno incetta di cuoppi con crocchè, palle di riso, mozzarelline impanate, zucchine fritte, pizzette, fiori di zucca farciti e non, frittatine di pasta. Poi ci sono i cuoppi di mare: calamari, gamberetti, zeppoline di alghe, trigliette, merluzzi, “a fica a suace”. Si riconosce il posto dal profumo che invade tutta la strada.

Antichissima Pizzeria Port’Alba 1738 – via Port’Alba, 18 – anticapizzeriaportalba.com/

1947 Pizza Fritta

Un locale spartano e informale in cui assaggiare una deliziosa pizza fritta. Ma accanto alla star del locale, non manca il mitico cuoppo, il cono di carta arrotolata che contiene zeppoline, frittatine di pasta e crocchè, bocconcini dorati e irresistibili. Presente anche una golosa versione di mare con alici, gamberi e calamari.

1947 Pizza Fritta – via Pietro Colletta, 29/31 – 1947-pizzafritta.business.site/

La Passione di Sofi

Sempre più sedi in città, nella regione e anche nella Capitale per questa insegna dove il rito tutto napoletano del fritto si officia ogni giorno nel rispetto delle ricette tipiche. Al bancone la sfilata è davvero invitante, e a tentarvi trovate la consueta sfilata di arancini, crocchè, frittatine di pasta o di gnocchi, montanarine, per non parlare delle pizze e dei calzoni. E per chi non si accontenta c’è il cuoppo misto, da sbocconcellare passeggiando.

La Passione di Sofi – via Toledo, 206 – passionedisofi.us/

Il Cuoppo – Friggitori Napoletani

Il mitico cono napoletano da passeggio si riempie qui di tante delizie fritte da scegliere secondo i propri gusti tra un’ampia rosa di proposte. Mozzarelline, alici, rotelle di calamari, patate, verdure in pastella, crocchè, arancini e frittatine di pasta vengono fritte sul momento risultando croccanti e leggere, perfette per una sosta golosa e da gustare facendo una passeggiata. Molte altre le sedi a Napoli e fuori regione.

Il Cuoppo – Friggitori Napoletani – via San Biagio dei Librai, 23 – facebook.com/ilCuoppoFriggitoriNapoletani

a cura di Michela Becchi

ARTICOLO TERMINATO!

E come sempre ti raccomandiamo: se hai domande, dubbi, chiarimenti di qualsiasi tipo, scrivici nei commenti o lascia la tua valutazione! Il team di FOODTOP è al tuo servizio per offrirti un servizio di qualità. Per richieste di collaborazione e di carattere promozionale Contattaci via email. Un saluto dal team di Foodtop!

Gambero Rosso

Scritto da Gambero Rosso

Gambero Rosso è la piattaforma leader per contenuti, formazione, promozione e consulenza nel settore del Wine Travel Food italiani. Offre una completa gamma di servizi integrati per il settore agricolo, agroalimentare, della ristorazione e dell’hospitality italiana che costituiscono il comparto di maggior successo con un contributo rilevante per la crescita costante dell’economia.

Cosa ne pensi?

Tre Bicchieri 2023, la new entry: Chianti Classico La Corte 2019 di Castello di Querceto

migliori GIN al mondo - foodtop.it

I 20 Migliori Gin al mondo! Quale scegliere | Prezzi e Recensioni (2024)