in

Classiche, dolci e salate: le nostre ricette con le albicocche più tre “bonus”

 

Da mangiare a tavola, aprendole a metà per eliminare il nocciolo. Oppure, sotto forma di confettura, sia per una colazione saporita, spalmandola sulle fette biscottate, che come ingrediente per farcire torte (anche molto famose come nel caso della Sacher) o crostate. Ma anche protagoniste di ottimi budini, mousse, semifreddi e inaspettatamente anche di ricette salate. Stiamo parlando delle albicocche, frutto di stagione dal sapore nettarino quando raggiunge la piena maturità. Oggi abbiamo raccolto per voi alcune delle nostre migliori ricette con le albicocche e, visto che a noi piace proprio abbondare, vi lasciamo anche altri tre bonus a cura del food blogger Luca Sessa.

Albicocche: le migliori proposte dal nostro ricettario

Torte, confettura, budini, mousse e semifreddi: quando la frutta è buona, è facile realizzare dei piatti di successo. In alcuni casi potete preparare un buon dolce e gustarlo subito, in altri potete “imprigionare” il sapore e il profumo delle albicocche e conservarlo per la stagione invernale.

Torta di mandorle e albicocche

Unire la frutta fresca e quella secca, in questo caso albicocche e mandorle, è sempre un’idea vincente. Il composto viene adagiato su una base di pasta frolla e fatto poi cuocere in forno per un’ora.

Cosa ti occorre 

Per la pasta frolla

  • farina
  • burro fuso
  • zucchero
  • tuorli
  • sale

Per la guarnizione

  • albicocche
  • zucchero
  • burro
  • mandorle in polvere
  • uovo
  • mandorle fresche
  • miele

Tempo di preparazione: 25 minuti + 1 ora di cottura

Vegano: NO

Vegetariano: SÌ

Gluten free: NO

Lactose free: NO

Torta di mandorle e albicocche

Torta di albicocche e pistacchi

In una ciotola mettete la frutta a macerare con zucchero e limone, in un’altra montate le uova, unite la farina e il resto degli ingredienti, comprese le albicocche. Non c’è bisogno di sporcare altro per realizzare questa buonissima torta di albicocche, il cui sapore viene esaltato anche dalla presenza dei pistacchi di Bronte.

Cosa ti occorre 

  • albicocche mature
  • farina 0
  • zucchero di canna integrale
  • pistacchi di Bronte non salati
  • olio extravergine d’oliva
  • uova bio
  • limoni bio (solo la scorza grattugiata)
  • liquore di albicocca
  • cremor tartaro
  • bicarbonato
  • sale marino integrale

Tempo di preparazione: 25-30 minuti + 55-60 minuti di cottura

Vegano: NO

Vegetariano: SÌ

Gluten free:  NO

Lactose free: SÌ

Torta di albicocche e pistacchi

Confettura di albicocche

Abbiamo parlato spesso della differenza tra confettura e marmellata. In questo caso, per imprigionare tutto il profumo e il sapore di questa stagione, vi suggeriamo di preparare questa buonissima confettura di albicocche, che sarà perfetta sulle vostre crostate o anche solo su una fetta di pane per fare colazione.

Cosa ti occorre 

  • albicocche snocciolate
  • zucchero
  • limone

Tempo di preparazione: 20 minuti + 50-60 minuti di cottura

Vegano: SÌ

Vegetariano: SÌ

Gluten free: SÌ

Lactose free: SÌ

Confettura di albicocche

Mousse di albicocche

Un perfetto dessert estivo a base di frutta che, dopo una veloce preparazione, deve essere lasciato riposare in frigorifero per un paio di ore. In caso dovesse avanzare, ma noi ne dubitiamo, potete conservarlo in frigorifero per un massimo di due o tre giorni.

Cosa ti occorre 

  • albicocche mature
  • panna liquida da montare
  • zucchero
  • vanillina

Tempo di preparazione: 25 minuti + il riposo in freezer

Vegano: NO

Vegetariano: NO

Gluten free: SÌ

Lactose free: NO

Mousse di albicocche

Budino di albicocche

Un ottimo dessert per gli amanti del budino: un mix di albicocche e biscotti amaretti, a cui vengono aggiunti tuorli e albumi montati a neve. La cottura avviene a bagnomaria in forno e poi ovviamente ci vuole un po’ di riposo in frigo.

Cosa ti occorre 

  • albicocche
  • limone
  • amaretti
  • biscotti secchi senza burro
  • zucchero
  • brandy all’albicocca
  • uova
  • burro

Tempo di preparazione: 20 minuti + 1 ora di cottura

Vegano: NO

Vegetariano: NO

Gluten free: NO

Lactose free: NO

Budino di albicocche

Chutney di albicocche

Il chutney è una salsa di accompagnamento agrodolce, solitamente a base di frutta o verdura condita con zucchero e spezie di vario tipo, che si usa per insieme ad arrosti saporiti, carni o pesci grigliati, selvaggina, formaggi molto stagionati. In questo caso viene preparato con albicocche, cipolla e speziata con zenzero, peperoncino coriandolo e cardamomo.

Cosa ti occorre 

  • albicocche
  • cipolla
  • zenzero fresco
  • peperoncino
  • semi di girasole
  • coriandolo macinato
  • cardamomo macinato
  • foglie di limone
  • limette succo
  • zucchero grezzo
  • sale

Tempo di preparazione: 35 minuti

Vegano: SÌ

Vegetariano: SÌ

Gluten free: SÌ

Lactose free: SÌ

Chutney di albicocche

Albicocche al marsala

La frutta secca viene prima fatta rinvenire in acqua, poi assieme alle albicocche, messa a macerare con zucchero e limone, irrorata con il marsala. La cottura è molto veloce e il risultato eccellente.

Cosa ti occorre 

  • albicocche
  • prugne secche
  • zucchero
  • scorza di limone
  • Marsala secco
  • cannella

Tempo di preparazione: 25 minuti

Vegano: SÌ

Vegetariano: SÌ

Gluten free:  SÌ

Lactose free: SÌ

Albicocche al marsala

Semifreddo alle albicocche

Albicocche appena scottate in padella con il burro, incorporate alla crema di uova, zucchero e panna: ecco la base del semifreddo che vi proponiamo. Sistemato in uno stampo da plumcake, rivestito di pan di Spagna e lasciato riposare in frigorifero sarà un ottimo dessert per le vostre sere d’estate.

Cosa ti occorre 

  • albicocche
  • burro
  • zucchero
  • tuorli
  • pan di spagna già pronto
  • cointreau
  • panna fresca da montare

Tempo di preparazione: 35 minuti + il riposo in frigo

Vegano: NO

Vegetariano: NO

Gluten free: NO

Lactose free: NO

Semifreddo alle albicocche

Ricette con le albicocche: il menu di Luca Sessa

Come abbiamo già detto le albicocche sono un ingrediente molto versatile che può essere utilizzato con ottimi risultati in cucina anche in preparazioni salate, soprattutto in abbinamento al pesce. Proprio per questo Luca Sessa ha strutturato un menu cercando di mostrare il maggior numero possibile di utilizzi, scegliendo particolari ricette con le albicocche: una portata con il baccalà, una con la carne di maiale e infine un immancabile dolce.

Baccalà con albicocche 

Un abbinamento davvero sorprendente quello tra baccalà e albicocche, la cui unione è completata dall’utilizzo degli scalogni e del pepe bianco.

baccalà filetto

KarepaStock/shutterstock.com

Ingredienti

  • 1 kg di baccalà dissalato
  • 12 albicocche secche
  • 3 scalogni
  • q.b. di olio extravergine
  • q.b. di burro
  • q.b. di pepe bianco

Procedimento

  1. Versate le albicocche in una ciotola contenente acqua tiepida, per farle rinvenire, lasciandole in ammollo per due ore circa. Nel frattempo togliete la pelle al baccalà e spinatelo, quindi tagliatelo a quadretti di 3 cm.
  2. Tritate finemente gli scalogni utilizzando un coltello, poi fate sgocciolare le albicocche, asciugatele e tagliatele in quattro spicchi.
  3. Scaldate in una padella un paio di cucchiai di olio extravergine e fate appassire a fiamma bassa gli scalogni fino a quando  prendono colore. Unite le albicocche e fate cuocere per dieci minuti aggiungendo un paio di cucchiai di acqua calda.
  4. Unite anche i pezzi di baccalà, fate cuocere a fiamma dolce 4 minuti per parte. Quando il baccalà è pronto, spolveratelo con il pepe bianco macinato fresco, proseguite la cottura per un altro paio di minuti e servite.

Arista con salsa alle albicocche 

Dopo il pesce ecco l’abbinamento con la carne, in particolare con l’arista di maiale, servita con una salsa alle albicocche dal sapore intenso.

arista con albicocche

Maria Komar/shutterstock.com

Ingredienti per 6 persone

  • 1,5 kg di arista di maiale
  • 200 g di albicocche secche
  • 10 g di burro
  • 2 dl di grappa
  • q.b. di aceto bianco
  • q.b. di senape
  • q.b. di farina 00
  • q.b. di zucchero
  • q.b. di brodo
  • q.b. di olio extravergine
  • q.b. di sale
  • q.b. di pepe

Per la marinata

  • 75 cl di vino bianco secco
  • 3 chiodi di garofano
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 cipolla
  • q.b. di pepe nero in grani
  • q.b. di sale grosso

Procedimento

  1. Versate in una capiente ciotola tutti gli ingredienti per la marinata (vino bianco, chiodi di garofano, spicchi d’aglio, cipolla, pepe nero in grani e sale grosso), adagiatevi la carne e lasciate marinare per una notte.
  2. In un’altra ciotola versate la grappa e mettete in ammollo le albicocche secche, lasciandole ammorbidire per quattro ore circa.
  3. Scaldate in una casseruola un paio di cucchiai d’olio, unite l’arista ben sgocciolata e le sue ossa, fate prendere colore, unite la marinata filtrata con un colino, regolate di sale e pepe e portate a bollore.
  4. Coprite e cuocere per 1 ora circa, girando di tanto in tanto la carne. Quindi toglietela dal tegame e tenetela in caldo.
  5. Passate al colino il fondo di cottura: ne servono 35 cl, se la quantità non fosse sufficiente potete aggiungere del brodo. Versatelo in una casseruola, unite le albicocche, la grappa, due cucchiai di senape, due di zucchero e due di aceto, ponete sul fuoco e cuocete a fiamma bassa per 30 minuti.
  6. Preparate un roux sciogliendo il burro in un pentolino ed unendo la farina, amalgamate e cuocete per un minuto, quindi unitelo al fondo con le albicocche e poi frullate il tutto con un minipimer.
  7. Servite l’arista tagliate a fette completando con alcuni cucchiai di salsa di albicocche.

Tortine alle albicocche 

La chiusura non poteva che esser affidata al dolce, in questo caso delle golose tortine monoporzione con albicocche, mandorle e timo.

tortine albicocche

AGfoto/shutterstock.com

Ingredienti

  • 500 g di albicocche mature
  • 400 g di pasta frolla
  • 50 g di zucchero
  • 20 g di farina di mandorle
  • 20 g di farina di riso
  • 2 rametti di timo limonato

Procedimento

  1. Lavate le albicocche con acqua corrente, asciugatele e tagliatele a spicchi, mescolandole in una ciotola con la farina di riso, lo zucchero, il timo limonato e la farina di mandorle.
  2. Preparate la pasta frolla, lasciatela riposare, quindi dividetela in 8 porzioni, stendetela e foderate degli stampini del diametro di circa 10 cm.
  3. Coprite la frolla con le albicocche e cuocete in forno a 180 °C per 30 minuti, nella parte bassa. Sfornate, lasciate raffreddare e servite.

Pesce, carne e un dolce: abbiamo visto che con le albicocche è possibile preparare ogni tipo di ricetta. Quale vi ha incuriosito maggiormente? E voi avete una ricetta particolare da condividere?

Articolo scritto con il contributo di Luca Sessa.

Leggi anche

  • Ricette al caffè: un menù completo e stuzzicante dal primo al dolce

L’articolo Classiche, dolci e salate: le nostre ricette con le albicocche più tre “bonus” sembra essere il primo su Giornale del cibo.

ARTICOLO TERMINATO!

E come sempre ti raccomandiamo: se hai domande, dubbi, chiarimenti di qualsiasi tipo, scrivici nei commenti o lascia la tua valutazione! Il team di FOODTOP è al tuo servizio per la scelta del prodotto migliore. Un saluto!

Cosa ne pensi?

Written by redazione

Il Mulino Bianco esiste davvero, nella campagna senese. Ma ora va all’asta

Dolia: il ritorno a Gaeta di Francesco Apreda (ma è una consulenza)